La lotta dell’Oltrepò contro l’inceneritore al teatro Delfino di Milano

Con uno spettacolo teatrale, l’Oltrepò pavese chiede aiuto a Milano nella lotta
contro un progetto per incenerire a Retorbido 32 mila tonnellate all’anno di pneumatici usati
: un impianto chmanifestazione22maggio-720x380e verrebbe costruito in piena valle Staffora, a pochi passi da case, scuole, campi coltivati, una pista ciclabile inaugurata pochi anni fa per incentivare il turismo e un torrente tutelato dalla Regione Lombardia come un “corridoio ecologico”. L’inceneritore, proposto dall’azienda milanese “Italiana Energetica Tire” (Iet) due anni fa, dopo diversi rinvii avrà l’autorizzazione o la bocciatura finale della Regione entro il 19 novembre.

È un’aggressione al territorio, un progetto scellerato con enormi incongruenze”, dice Marco Oliva, direttore artistico della compagnia “Oltreunpo’ teatro”, che venerdì sera porta al teatro Delfino di Milano il suo “Oltrepossiamo, tragicomica oltrepadana”.

Continua a leggere sul sito di Radio Popolare

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, MieiLavori, Radio e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.