«Grazie allo Sve ho imparato a insegnare con l’educazione non formale»

Pietro ha sempre voluto fare l’insegnante. Con passione, lavorando durante l’università, ha ottenuto l’abilitazione per l’insegnamento di Storia e filosofia. Nel frattempo ha partecipato a diversi pietro_carroprogetti per i giovani europei. A 29 anni ha deciso che non aveva ancora finito di imparare ed è partito per la Bulgaria: un anno di Servizio volontariato europeo a Burgas, grazie al quale ora possiede particolari tecniche per coinvolgere gli alunni nello studio in maniera creativa.

E tanti amici, molti viaggi, un’accresciuta consapevolezza di sé e del mondo. Un orizzonte internazionale che gli ha permesso di amare ancora di più le sue radici: “Il profumo della mia terra è per me così forte che lo sento, sempre, non appena arrivo a casa”, racconta Pietro.

Leggi la sua bellissima storia sulla Repubblica degli Stagisti.

Questa voce è stata pubblicata in Attualità, MieiLavori, Repubblica degli Stagisti, Sve e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.